Marketing in cantiere

Come fare marketing in cantiere aiuta a trovare nuovi clienti, a rendere soddisfatti quelli attuali e a marginare di più.

Immediatamente prima di cominciare un nuovo cantiere, se possibile, fai una riunione preliminare dove spieghi ai tuoi uomini i dettagli e le tempistiche del nuovo lavoro. Spiega inoltre le tue aspettative sulle loro performance e sul comportamento durante lo svolgimento del servizio. Tutto ciò andrebbe fatto prima di arrivare in cantiere così da minimizzare errori e incomprensioni.

Dopo aver preparato i mezzi e l’attrezzatura  necessaria, arrivate in cantiere tutti assieme per gestire la situazione parcheggi il meglio possibile. Ricordati che avere tutto ben organizzato è fondamentale per fare bella figura ed essere efficiente.

  • Avere camioncini parcheggiati in mezzo alla strada crea disguidi ai clienti e al vicinato.
  • Fai si che ogni autista segua delle precise istruzioni ogni volta che arriva con un mezzo (come arrivare e come/dove parcheggiare).
  • Avvisa se per caso intralci la strada o l’uscita a qualcuno.

Lavoro come se qualcuno ti stesse filmando

I tuoi clienti staranno attenti, i vicini controlleranno la situazione, e anche qualche artigiano esterno ti giudicherà sul come gestisci il cantiere.

Fai seguire alla tua squadra queste semplici regole, e guida tu con l'esempio:

  • Arriva in tempo e segui le buone regole di comportamento come se fosse la prima volta che incontri il cliente. Creerai già un disagio temporalmente al vicinato con attrezzatura rumorosa, polvere e altre attività da "muratore". Non metterci del tuo con comportamenti inappropriati e non professionali.
  • Non bestemmiare e non dire parolacce (o almeno non farti sentire). Cerca di tenere la conversazione su un tono professionale e il volume di voce discreto.
  • Vestiti (tu e la tua squadra) in maniera appropriata. Niente persone seminude in cantiere o con magliette di Bob Marley o di Rocco Siffredi. L'ideale sarebbe avere indumenti da lavoro con il proprio marchio stampato in bella vista (e regala tutto l'abbigliamento ai tuoi dipendenti).
  • Tieni il cantiere e i luoghi limitrofi puliti. Ricordati: sacchi per la raccolta differenziata, toilette chimico, scopa per pulire il piazzale o il pianerottolo prima di pranzo e a fine serata.
  • Tieni il materiale e l'area di lavoro organizzata così puoi tenere conto dei materiali e limitare i pericoli al minimo.
  • Lavora in sicurezza. Significa indossare guanti, elmetto, imbragature, occhiali, mascherina, ...
  • Minimizza i rischi di incidenti. Se devi tirare cavi ad altezza uomo, fare buche o gettare dall'alto oggetti segnala i pericoli.
  • Assicurati che non ci sia gente non autorizzata in cantiere, inclusi bambini, animali, venditori della Wurth 😉 o pensionati curiosi che potrebbe farsi male (e ne risponderai tu).
  • Allestisci apposite aree per fumare (in Inghilterra è una cosa normalissima) e non far fumare in giro per il cantiere.
  • No musica o radio alta. Ricordati sempre che devi minimizzare il disagio che crei alla gente intorno a te.
  • Rispetta gli orari: cominciare qualche minuto dopo non ti cambierà la vita ma potrebbe far dormire un po' di più il neonato della vicina 🙂

 

Ricordati che la tua condotta e quella della tua impresa sono la tua pubblicità, quello che io chiamo marketing in cantiere. Puoi creare o distruggere la tua reputazione o il tuo nome, così come puoi trovare nuovi potenziali clienti o delle raccomandazioni.

Marketing in cantiere

Chiedi ai proprietari se puoi appendere da qualche parte un cartellone promozionale della tua azienda, con logo e tuoi contatti. Mettilo in mostra il più possibile (posto con miglior visibilità).

Se per qualche ordinanza non puoi esporre il tuo cartello (informati prima), parcheggia i tuoi mezzi di modo che si veda il logo della tua azienda (spero che i tuoi mezzi abbiano il tuo nome almeno sulle portiere). Porta con te brochure e cataloghi per chi ne fosse interessato.

Ricordati di mettere il tuo logo ovunque sui tuoi attrezzi e mezzi per promuovere la tua impresa. Questo servirà anche per distinguere i tuoi oggetti da quelli di altre imprese presenti simultaneamente.

Il materiale pubblicitario deve essere sempre a portata di mano nella casetta di cantiere o in macchina. Se qualcuno volesse informazioni è sempre meglio lasciargli qualcosa per discutere poi i dettagli (fuori orario di lavoro). Non è bello passare troppo tempo a parlare coi vicini invece di lavorare (soprattutto se il cliente ti vede), ma non perdere nessuna occasione per trovare potenziali clienti.

Inoltre, tieni il cellulare con te, e rispondi solo se non è pericoloso. I passanti potrebbero chiamarti per avere notizie del tuo lavoro.

Lettere al vicinato

Cercare nuovi potenziali clienti nel quartiere del cantiere non è una brutta idea, anzi. Una lettera o un volantino in cui si fa presente che stai lavorando nelle vicinanze potrebbe portarti qualche nuovo preventivo da fare. Certo, saperle scrivere è ancora più fondamentale!

Stai all’asciutto,

Fabio

 

About The Author

Fabio Rohrich

Specialista di Vendita e Marketing in Edilizia

Commenta questo articolo e condividi